mercoledì 13 dicembre 2017

Timeline Avvenimenti, Asmodee/Asterion - Giochi

Siamo sempre alla ricerca di giochi dove Divertimento in Famiglia sia la parola chiave e con Asmodee Asterion non si sbaglia mai.

Questa volta potremmo però aggiungere che con la linea Timeline, si può giocare, divertirsi ed imparare allo stesso tempo!

Asmodee, azienda che noi amiamo molto per la filosofia dei suoi giochi, ha di nuovo creato un gioco particolare, in una piccola scatola di latta, quindi portabilissimo ovunque, in cui divertimento e apprendimento vanno di pari passo!
110 carte a tema Avvenimenti che impegnano i giocatori in domande come "la comparsa delle api è avvenuta prima o dopo dell'invenzione del flauto? L'invenzione del vino è avvenuta prima o dopo l'invenzione del sapone ma tutto sicuramente dopo la fondazione del primo villaggio o dopo l'addomesticamento dei bovini? Ma gli scacchi prima dell'invenzione della cassetta delle lettere ma dopo l'inaugurazione del Colosseo? L'invenzione del semaforo prima o dopo l'apriscatole?"
Queste sono solo alcune delle 110 domande che potrete porvi in questo gioco.
Si può giocare dai 2 agli 8 giocatori, ad ogni giocatore vengono date 4 carte con l'avvenimento scritto su fronte della carta, mentre sul retro è scritto l'anno in cui si è verificato l'Avvenimento. A turno i giocatori devono ragionare sull'immagine della carta che hanno di fronte, cercare di identificare se l'Avvenimento in questione è avvenuto prima o dopo delle carte che sono sul tavolo. Se il giocatore indovina si libera di una carta altrimenti ne deve pescare una nuova dal mazzo.

Vi sono diverse tematiche Timeline: Avvenimenti, Invenzioni, Scienza e Scoperte, Eventi Storici, Musica e Cinema e Star Wars.
Penso sia un gioco divertente, inoltre non annoia perché le domande sono davvero molte e le tematiche su cui potersi cimentare sono coinvolgenti. Sono convinta sia un ottimo regalo per compleanni, Natale o solo un pensiero per qualsiasi occasione.

Lo potete trovare qui:
Timeline Avvenimenti
#famiglia tuttofare 

Nessun commento:

Posta un commento