martedì 9 maggio 2017

Centrifuga o Estrattore? Ve lo spieghiamo in poche righe...



L'unica cosa certa quando chiedevo un consiglio tra la centrifuga o l'estrattore era la risposta: "la Centrifuga costa di meno e va meglio!"
Ma è meglio perché? Ecco un po' il riassunto di un po' di ricerche fatte.





La Centrifuga semplicemente allontana la polpa dal succo, girando però ad alta velocità produce anche più scarto e quindi le fibre vengono espulse dalla macchina.
La centrifuga produce il succo in pochi secondi, a parità di frutta però le centrifughe producono meno succo degli estrattori.
I costi delle centrifughe sono mediamente più bassi degli estrattori.

L'Estrattore lavora dividendo la polpa dal succo attraverso la rotazione lenta di una coclea all'interno di un filtro, la polpa spinta contro un filtro a trama fittissima fa uscire il succo.
L'estrattore impiega anche 5/10 minuti per produrre il succo. (Il piatto di frutta che vedete di sotto ha prodotto quasi un litro di succo in circa 7 minuti).
Gli estrattori sono sempre costati mediamente di più, ma oggi se ne trovano di buoni a prezzi accessibilissimi. Il nostro costava oltre 170 Euro, ma oggi è in offerta su Amazon a 79 Euro e noi ve lo consigliamo.

Entrambi gli apparecchi se puliti subito dopo l'utilizzo si puliscono con più facilità. Noi abbiamo l'estrattore e vi assicuriamo che non è assolutamente complicato lavarlo.

Il nostro Estrattore è questo:
Estrattore
#iquattromoschettieri



Nessun commento:

Posta un commento