giovedì 6 aprile 2017

La casa più grande del mondo di Leo Lionni, edito Babalibri


Questa è la storia che un papà lumaca racconta con semplicità alla sua piccola lumachina, quando un giorno essa esordisce con : “Da grande vorrò avere la casa più grande del mondo!”.
La storia narra il sogno di una lumaca che appunto voleva avere la casa più grande del mondo e scopre come poterlo realizzare. Ogni giorno fa esercizi, si divincola, si stira e ottiene ogni  giorno un guscio, una casa appunto, più grande.
La lumaca cresceva ogni giorno e ogni giorno aggiungeva splendidi e brillanti colori, la lumaca era orgogliosa e felice della sua casa. Tutti ammiravano la sua casa così grande e colorata.
Ma un giorno le lumache finirono di mangiare tutte le foglie del cavolo e si trasferirono su un altro cavolo, tutte tranne la lumaca con la casa grande... lei non riusciva a spostarsi per il grande peso, le altre lumache si spostarono con facilità e lei rimase sola...
Alla fine della storia la Lumachina aveva gli occhi pieni di lacrime e capì immediatamente il messaggio che il papà le aveva dato: "Io terrò la mia casa per sempre piccola!".
La piccola lumaca poté andare a vedere il mondo con la sua piccola casa, era felice così senza avere la casa grande, piena di colori ed ammirata da tutti, lei e la sua piccola casa potevano andare ovunque.

Belle e semplici le illustrazioni che accattivano anche i bimbi più piccini, importante il messaggio del libro: non occorre accumulare cose superflue per essere felici e spesso ciò che sembra così importante e bello, che ci fa ottenere tanti complimenti, può  portarci a portare pesi più grandi di noi!
Spesso a voler strafare si finisce per avere solo un pugno di mosche in mano!

Alla fine per viaggiare e vedere il mondo bisogna essere leggeri...

Lo potete trovare qui:
La Casa più grande del mondo

Età consigliata dai 4 anni.

Buona lettura
#quattromoschettieri





Nessun commento:

Posta un commento