giovedì 3 novembre 2016

4 passaggi per uno squisito Risotto alla Zucca! Ortaggio autunnale ricco di betacarotene!

Lo sapevate che la zucca è ricca di betacarotene che è un ottimo antiossidante? Che il betacarotene protegge il sistema circolatorio, ha proprietà antinfiammatorie, è indispensabile alla formazione della vitamina A, B e E ed ha effetti diuretici e lassativi? Inoltre la zucca ha proprietà sedative, ottima per chi soffre di ansia, nervosismo ed insonnia! Infine la zucca è un ortaggio povero di grassi, quindi possiamo mangiarne in grandi quantità!

Ma come la possiamo cucinare? Per questo autunno vi voglio dare qualche idea!
Dall'antipasto al dolce, la zucca si presta a qualsiasi utilizzo!
Io acquisto la zucca da una signora che abita vicino a noi, ne acquisto almeno 4 in autunno e le conservo in cantina oppure le taglio a pezzetti (levando la buccia e i semi) e la congelo.

Oggi vi voglio parlare del risotto alla zucca che può essere variato a seconda dei gusti: semplice per i bambini (i miei adorano il risotto in questo modo) o con qualche aggiunta per noi genitori.


Ingredienti:
- riso (decidete voi quanto ne mangiate, i classici due pugnetti a persona più uno per la pentola? Io me metto di più perché lo adoriamo anche il giorno dopo fritto)
- 5 hg di zucca pulita
- 1 cipolla o 1 porro
- dado biologico

1. pulire la zucca e tagliarla a tocchetti.
Affettare il porro, farlo rosolare dolcemente, e aggiungere la zucca abbassando la fiamma.
Aggiungere acqua sino a coprire quasi la zucca e un cucchiaio di dado biologico, coprire con un coperchio e lasciarla cucinare sino a quando la zucca si riesce a schiacciare con la forchetta.


2. Frullate il composto di zucca e porri e lasciatelo a parte.

3. Iniziate a cucinare il riso in padella (io uso la padella dove prima ho cucinato la zucca). Se piace potete rosolare, prima di mettere il riso, qualche pezzetto di salsiccia, quando la salsiccia è rosolata le mettete da parte in un piatto.
Quando il riso inizia a scaldarsi aggiungo dell'acqua calda in cui prima ho sciolto un cucchiaio di brodo bio e un mestolo di zucca frullata.
Continuo la cottura con un po' d'acqua e zucca frullata

4. quando il riso ha raggiunto il grado di cottura che vi piace potete spegnere la pentola.
Per i bambini il riso è pronto aggiungendo un filo d'olio a crudo e una bella grattugiata di parmigiano. Per noi, invece, aggiungiamo a questo punto dei tocchetti di formaggio (toma o fontina) oppure la salsiccia cucinata prima.
 

Il riso cucinato in questo modo è velocissimo e sporcate solo una pentola ;-)
Se avanza il riso il giorno dopo fateci una frittata o le polpette mi raccomando non gettatelo!

Buon appetito
#famigliatuttofare 

Nessun commento:

Posta un commento